Chi siamo Esperto risponde Magazine on line Comunicati stampa Sedi regionali Downloads
Quesiti, progetti e FAQ Iscrizione Difesa consumatori Forum e Chat Links

"Bologna si conferma capitale degli ipermercati"
 


Per quanto riguarda invece le tipologie del decreto Bersani, se nel 2002 aumentano gli esercizi di vicinato, diminuiscono in modo abbastanza netto tutti gli altri e cioè quelli medio-piccoli (-2,62%) medi-grandi (-0,96%) e grandi (-2,33%). Diversa la situazione se si guarda al quadriennio. Infatti dal 1998 la categoria che è cresciuta di più è quella dei negozi medio-grandi (8,95%), seguita dai grandi (6,78%).

L’Emilia Romagna si conferma una regione con una forte prevalenza dei punti di vendita di minori dimensioni. Nel 2002 infatti il 90,8% del totale è costituito da esercizi fino a 150 metri quadrati di superficie, cui vanno aggiunti un 44% di  punti vendita tra 151 e i 250 metri quadrati.

Capitale degli ipermercati (cioè punti vendita con più di 2500 metri quadrati) si conferma Bologna con 76,32 metri quadrati per 1000 abitanti, rispetto a un dato medio regionale di 37,69; mentre spetta a Piacenza il primo posto per quanto riguarda le grandi strutture con alimentari, con 142,04 metri quadrati sempre per mille abitanti rispetto a una media fra le province emiliano-romagnole di 69,47.

 

 

 

Torna alla Home Page


I SITI DEL GRUPPO TELEFONO BLU: Telefono Blu - SOS Viaggiatore - Città Sicure - Telefono H - SOS Vacanze

Copyright © Telefono Blu SOS Consumatori 2002-2005e

free web page hit counter