Chi siamo Esperto risponde Magazine on line Comunicati stampa Sedi regionali Downloads
Quesiti, progetti e FAQ Iscrizione Difesa consumatori Forum e Chat Links

"Sarà rimborsato il turista rapinato"
 


Se un turista italiano sarà rapinato in un altro Paese europeo, potrà chiedere un indennizzo e lo stesso vale per i cittadini europei che vengono in Italia. E’ quanto ha stabilito la Direttiva 2004/80/CE, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Italiana – serie CE – del 4 ottobre scorso, che ha istituito un sistema comunitario d’indennizzo delle vittime di reato internazionale violento, purché commesso in uno Stato membro diverso da quello in cui la vittima risiede. Ciò in seguito ad una sentenza della Corte di Giustizia Europea e al fatto che in molti casi le vittime non possono ottenere un risarcimento dall’autore del reato perché privo delle risorse necessarie. In base alla direttiva, che dovrà essere recepita entro il 1 gennaio 2006, ogni Paese europeo dovrà istituire un organismo, denominato “Autorità d’assistenza”, che avrà il compito di dare ai cittadini europei ogni informazione utile e fornire i moduli per le domande d’indennizzo, che saranno valutate da una “Autorità di decisione”. Ogni Stato membro dovrà prevedere nella normativa nazionale “l’esistenza di un sistema d’indennizzo delle vittime di reati intenzionali violenti che garantisca un indennizzo equo ed adeguato delle vittime”.

 

Torna alla Home Page


I SITI DEL GRUPPO TELEFONO BLU: Telefono Blu - SOS Viaggiatore - Città Sicure - Telefono H - SOS Vacanze

Copyright © Telefono Blu SOS Consumatori 2002-2005e

free web page hit counter