Chi siamo Esperto risponde Magazine on line Comunicati stampa Sedi regionali Downloads
Quesiti, progetti e FAQ Iscrizione Difesa consumatori Forum e Chat Links

"Segnali stradali: uno su due è irregolare"
 

Vecchi, irregolari o inutili: a rischio la sicurezza

La metà della segnaletica stradale non è a norma. Il 45,8% dei segnali verticali presenta infatti più fattori di irregolarità. E nel 15, 7% dei casi osservati, è assente del tutto la segnaletica orizzontale.

Il Centro Studi 3M sulla Sicurezza Stradale ha analizzato, tra ottobre ‘06 e febbraio ’07, la segnaletica nazionale attraverso successive fasi di elaborazione al fine di ottenere un campione sufficientemente rappresentativo di informazioni.

In totale la ricerca ha rilevato 143,6 km. di strada (49,2% su strade in ambito urbano, il 50,8% in ambito extraurbano), censito 6.931 segnali stradali (77,3% su strade comunali, 8,2 % su provinciali, 5,2% regionali, 9,3% su statali) e verificato 709 segnali stradali (11% su statali, 8,3% su provinciali, 7,1% su regionali, 73,6% su comunali).

Sullo stato della segnaletica orizzontale l’indagine ha rilevato che solo il 3,1% delle misurazioni è risultato conforme alle linee guida Europee in materia di riflettenza. Sono state inoltre riscontrate numerose e diverse irregolarità: segnali con figure e caratteristiche a norma del vecchio Codice della Strada, segnali rovinati e non più efficienti, presenza sullo stesso sostegno di segnaletica con dimensione non congrua o in posizione errata rispetto al pericolo da segnalare.

Un’irregolarità nel campione di segnali censiti del 45,8%, a cui si aggiunge un ulteriore 18% di pellicole scadute, consente di quantificare in una percentuale di solo il 36,2% la segnaletica certamente a norma e per la quale è garantita la qualità della pellicola.

Torna alla Home Page


I SITI DEL GRUPPO TELEFONO BLU: Telefono Blu - SOS Viaggiatore - Città Sicure - Telefono H - SOS Vacanze

Copyright © Telefono Blu SOS Consumatori 2002-2005e

free web page hit counter